DAVID BOHM

DAVID BOHM , SCIENZIATO ED ANCHE FILOSOFO, CON LA SUA OPERA DEL 1951 : " THE QUANTUM THEORY " HA SPIEGATO MOLTO BENE LA MECCANICA QUANTISTICA CLASSICA DI NIELS BOHR E WERNER HEISEMBERG ,

LA SUA SCOPERTA ; " IL POTENZIALE QUANTICO " HA PERMESSO DI METTERE IN RELAZIONE LA COSCIENZA CON I FENOMENI FISICI.

FU AMICO DI JIDDU KRISHNAMURTI ( 12 MAGGIO 1895-18 FEBBRAIO 1986 ) ; FILOSOFO APOLIDE. CON IL QUALE EBBE UNO SCAMBIO FILOSOFICO INTENSISSIMO , IN CUI PENSIERO DELLO YOGA E DELLA FISICA SI UNIVANO.

COMINCIAMO A PARLARE DEI PRESUPPOSTI DEL PENSIERO DI DAVID BOHM :

 

DUE PARTICELLE SUB-ATOMICHE, GENERATE INSIEME O CHE HANNO INTERAGITO INIZIALMENTE SONO IN GRADO DI COMUNICARE TRA LORO INFORMAZIONI,IN MODO ISTANTANEO,A QUALSIASI DISTANZA SI VENGANO A TROVARE.QUESTO SIGNIFICA CHE UNA INTERAZIONE INIZIALE TRA DUE PARTICELLE CREA TRA ESSE UNA SPECIE DI CORRELAZIONE ; PER  CUI IL COMPORTAMENTO DI UNA DELLE DUE PARTICELLE CONDIZIONA IN MODO DIRETTO,MA SOPRATTUTTO ISTANTANEO A QUALSIASI DISTANZA LE PARTICELLE SI VENGANO A TROVARE. BOHM INTUISCE CHE QUESTA PROPRIETA' CHE POSSIAMO CHIAMARE " RISONANZA " E' LA BASE DELLA MECCANICA QUANTISTICA. MENTRE ERA STATA ACCANTONATA DALLA SCIENZA UFFICIALE. PERTANTO DAVID BOHM SVILUPPA UNA SUA INTERPRETAZIONE ALTERNATIVA DELLA MECCANICA QUANTISTICA